Stampa questa pagina
Giovedì, 02 Ottobre 2014 07:54

4° Raduno Montagna Pistoiese

ROAD-BOOK del Percorso

 

Si esce dal Bar dal cancello laterale svoltando a sinistra e subito dopo a destra e quindi a sinistra ancora per immettersi nella viabilità ordinaria, si fa la rotonda e si attraversa il sottopasso di Porta Nuova, si svolta a destra verso la Stazione Centrale e si entra in Via XX Settembre che si percorre fino alla Barriera, qui si svolta a sinistra in Viale A.Pacinotti, lo si percorre tutto fino alla rotonda di Porta Lucchese, qui si svolta a destra in Via S.Sacconi e si procede a dritto in Via N.Puccini fino al semaforo di San Vitale, qui si svolta a sinistra in Corso A.Gramsci, Piazza S.Francesco a dritto, Via dei Pappagalli fino al semaforo con Viale Matteotti, si scende verso gli ex macelli e si svolta subito a sinistra in Via dello Stadio, qui si svolta a sinistra e subito a destra ci si immette in Via di Val di Brana, si prosegue e attraversando la rotonda fino alla Stazione di Val di Brana (ex Vaioni). Parcheggeremo le nostre macchine sulla rampa sottostante e faremo una breve visita alla stazione stessa ormai disabilitata da una decina di anni ( I treni non fermano).

Si riparte verso il paese e in cima alla salita, con la chiesa alla nostra destra, si svolta a sinistra, scendiamo verso il torrente Brana e attraversandolo si risale sulla S.S.64 in località Piana di Vaioni. Ora svolteremo a destra e proseguiremo verso il Ristorante “La Cugna” qui svoltiamo a destra in Via di Corbezzi si scende alla Stazione (i treni fermano tutti), breve visita per vedere le sei gallerie adiacenti. Si risale alla Cugna e svoltando a destra ci si dirige a nord fino al Ristorante “44° Parallelo”, qui passandogli a fianco si imbocca Via di Fabbiana scendendo nel folto bosco si trova la Borgata del Poggiolo, si scende ancora e girando a destra sul Rio Castagno si salirà al paese, si parcheggerà davanti alla Pro-Loco ed al campo da Tennis. Qui ci riceverà il Presidente Sig. Aldo Romagnani e il Vice Sig. Riccardo Bisconti che ci accompagneranno a visitare il museo all’aperto del Paese (Sculture e Affreschi). Ci spingeremo anche fino a Pian di Lao per vedere tra due gallerie la piccola Stazione di Castagno (in funzione, i treni fermano tutti) e la sovrastante frazione di Seccheto, altitudine 525 s.l.m. (numero 8 case col seccatoio delle castagne). Dopo un drink di saluto riprendiamo i nostri mezzi e scendiamo a Piteccio passando sotto il maestoso Viadotto alto 158 metri, svoltiamo (allo stop) a destra e saliamo alla Stazione di Piteccio sede del G.F.P. (aperta il sabato pomeriggio, ma i treni non fermano) dove il Presidente Sig. Riccardo Coen e il Presidente della Pro-Loco di Piteccio Sig. Maretto Braccialini ci faranno vedere la Stazione, i Diorami dei manufatti e per i bambini un plastico di trenini in miniatura. Si riparte quindi e percorrendo la ripida salita, già percorsa due volte anche dal Giro d’Italia, si arriva alla Stazione di S. Mommè (aperta e i treni fermano tutti), brevissima fermata. Si va ora verso il paese ma subito a destra si imbocca una strada con indicazione Pian di Giuliano, Pontepetri, e dal bosco spoglio per l’Autunno si potrà vedere a sinistra tutta la piana di Pistoia, si scende quindi sulla S.S. 66 in località Le Panche, si svolta a destra e proseguendo si arriva a Pontepetri qui si svolta a destra direzione Pracchia, Porretta e dopo 5 km arriviamo alla Stazione di Pracchia. Qui ci fermeremo nell’ampio piazzale intitolato all’Ingegnere Alfred Girard e visiteremo la Stazione stessa (aperta e i treni fermano tutti anche per lo scambio). Siamo quasi arrivati alla nostra meta ci spostiamo quindi verso il centro del Paese e andremo a parcheggiare proprio davanti alla sede della Pro-Loco dove ci riceverà il Sig. Eriberto Melloni e i gestori del Pizzi-Bar, Paolo e Francesca, dove pranzeremo. 

 

Saranno inoltre distribuiti omaggi e gadget.

Preiscrizioni : Rivolgersi a Roberto Rafanelli 338/6022343, Claudio Minnella 335/5222883

e Luciano Lori 328/8262864

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.