Stampa questa pagina
Venerdì, 27 Settembre 2013 10:27

Il Gp Cai si aggiudica il 12° Memorial Alessandro Bargellini

Il Gp Cai si aggiudica il Memorial “Alessandro Bargellini”

 

Il trofeo in premio alla società con il maggior numero di iscritti alla manifestazione

Massimo Tredici e Chiara Giangrandi primi assoluti nelle rispettive categorie,

 a Simone Gelli va il 1° Memorial “Marco Vettori” 

 

Pistoia, 03.06.2013 - Si sono presentati in trecento, tra competitivi e non, al via della dodicesima edizione del Memorial Alessandro Bargellini, la corsa podistica che come da tradizione arricchisce il 2 giugno cittadino attraversando le strade ed i sentieri che collegano Pistoia a San Mommè. La gara è stata istituita per ricordare Alessandro Bargellini, operaio AnsaldoBreda scomparso nel 2000 per un incidente sul lavoro, e ogni anno, per volere degli organizzatori del Circolo Aziendale Breda, rappresenta l’occasione per rinnovare presso cittadini e istituzioni la riflessione sul tema - purtroppo sempre attuale - della sicurezza dei lavoratori e al contempo ribadire l’importanza dell’impegno condiviso a difesa di quei valori etici e civili che stanno alla base del rispetto di ambiente e comunità. Un appello raccolto anche stavolta dalle istituzioni cittadine, presenti alla manifestazione con il patrocinio ed una significativa rappresentanza: per la Provincia di Pistoia è intervenuto l’assessore Roberto Fabio Cappellini, mentre per il Comune di Pistoia erano presenti l’assessore Mario Tuci oltre ai consiglieri Enrico Baldi e Alterio Ciriello. 

 

LA GARA. Tutto si è svolto nel migliore dei modi grazie anche alla professionalità dei cronometristi Adscost/Winning Time e alla preziosa collaborazione del gruppo radioamatori “CB Charlie Bravo” “Club 500 Inbreda e... non”, “Club 4x4 OffRoad” e Sezione Ciclismo del Cral Breda, che hanno presidiato il percorso gara e arricchito lo staff organizzativo composto da Cral Breda con la collaborazione di Ascd Silvano Fedi, Pro Loco Sammommè, Circolo San Felice, Circolo Piteccio e Misericordia Gello. 

Il trofeo più prestigioso della giornata, una vera e propria opera d’arte in bronzo realizzata appositamente dall’architetto Paolo Cassai che come ogni anno aggiunge un valore artistico e culturale alla manifestazione, è andato al Gruppo Podistico Cai di Pistoia come società con il più alto numero di iscritti (la Silvano Fedi Cral Breda era esclusa dal conteggio in qualità di società organizzatrice).

Il primo Memorial “Marco Vettori” è andato invece a Simone Gelli (Silvano Fedi), primo classificato tra i dipendenti AnsaldoBreda.  

Primo assoluto al traguardo è stato Massimo Tredici della Croce Oro di Montale, che ha chiuso in 1h 06’ 51’’ davanti ad Ascanio Andreotti (Silvano Fedi) e Andrea Lazzarotti (Atl. Massa Carrara). Quarto assoluto, e primo tra i Veterani, si è piazzato Massimiliano Begliomini della Silvano Fedi: sul podio di categoria anche Gaetano Cardia (Gs Gabbi) e Giuliano Burchi (GP La Stanca); Gerardo Baicchi (GP Cai Pistoia) si è aggiudicato il primo posto nella categoria Argento, mentre Alessandro Nesi (GP Alto Reno) ha vinto nella categoria Oro.

Tra le donne, successo di Chiara Giangrandi (Alpi Apuane) davanti a Martina Martelli (Atletica Empoli) e Stefania Bargiacchi (Silvano Fedi). Antonietta Schettino (GP Massa e Cozzile) si è classificata prima tra le Veterane davanti a Maria Emilia Nardi (La Stanca) e Patrizia Franchi (GP Cai), podio più alto per Eni Vittorini nella categoria Argento.

 

LE PREMIAZIONI. Esaurito il momento prettamente sportivo, la consegna dei premi ha rappresentato l’occasione per affrontare più da vicino la tematica centrale della giornata: in questa circostanza la Rsu AnsaldoBreda, presente con il coordinatore Tiziano Fabbri e i membri Albano Tonioni, Luca Lucarelli e Riccardo Volpi, si è fatta portavoce di un comunicato di ulteriore sensibilizzazione sul problema della sicurezzad dei lavoratori all’interno dello stabilimento pistoiese e non solo. 

Sul tema è intervenuto anche l’assessore Tuci, che tra le altre cose ha voluto ricordare Marco Vettori per il suo impegno come sindacalista e rappresentante delle istituzioni. Alla premiazione erano presenti anche il papà di Alessandro Bargellini, la moglie e la figlia di Vettori oltre al presidente del Cral Gianluca Capo, la responsabile cultura del Cral Cristiana Bossi e lo storico Andrea Ottanelli, direttore della rivista “Storia Locale”. Nel pomeriggio, infine, si è svolto il torneo di calcio a 7 denominato “Partita per Alessandro”, al quale hanno partecipato le formazioni pulcini di Breda Calcio, Psb Pistoia, Ponte a Greve e Capostrada.